BlackjackRouletteSlotsBaccaratVideo Poker

Pai Gow Poker

pai gow poker

pai gow poker

Il Pai Gow Poker è una variante del domino cinese chiamato Pai Gow.

Questo nuovo ma sempre più incalzante gioco da casinò negli ultimi anni sta riscuotendo molto successo grazie alla facilità di gioco e alla sua originalità.

Attenzione che il nome potrebbe ingannare e portare erroneamente ad avvicinarlo al poker, mentre non è altro che una versione rivisitata dagli americani dell’antico gioco di carte cinesi.

Il gioco per come lo conosciamo oggi è stato inventato nel 1985 da Sam Torosian, proprietario del Bell card Club nel Sud California.

Ma Torosian, sebbene inventore del gioco purtroppo non ha mai guadagnato un solo centesimo da quello che poi sarebbe diventato un divertimento dei casinò online ed offline, a causa di una cattiva consulenza  legale che non gli consigliò di brevettare il gioco, così da assistere, poco dopo, inerme al successo di una sua creazione senza averne mai potuto riconoscere la paternità.

Regole del Pai Gow Poker

Nel Pai Gow Poker si gioca ognuno contro il banco, con un singolo mazzo di 53 carte, composto da i 52 carte, più un jolly che può essere usato come un asso, o per completare una scala, un colore o una scala reale.

L’obiettivo del gioco è quello di vincere creando due mani dalle sette carte a disposizione.

Prima che le carte vengano distribuite il giocatore deve piazzare la scommessa e solo a quel punto gli verranno consegnate 7 carte devono essere obbligatoriamente divise in due mani, una da cinque (mano alta) e una da due (mano bassa).

La combinazione della mano alta deve avere un valore superiore rispetto a quella bassa, a quel punto anche il banco gira le proprie carte e dal confronto si scoprirà se si è vinto con la mano alta, con quella bassa o con entrambe.

Il Pai Gow Poker è perciò un gioco molto semplice, per riassumente, una volta effettuata la scommessa, si ricevono 7 carte che devono essere combinate in due differenti mani, una da 5 carte e una da due (split) e poi si confrontano le combinazioni con quelle del banco.

Nel caso in cui il giocatore vinca sul banco, questo si riserva una percentuale pari al 5% della vittoria come commissione, pertanto se si sono scommessi €50 il banco tratterrà €2,5 sulla vincita.

Una peculiarità del Pai Gow Poker sta nel regolamento che rende questo gioco uno dei pochi in cui il giocatore ha la possibilità di tenere il banco, questo infatti viene assegnato all’inizio del gioco estraendo la carta più alta o con lancio dei dadi e passa poi di mano in mano nel corso della partita. Unica condizione necessaria per poter fare il banco è avere abbastanza denaro per poter coprire le puntate massime di tutti i partecipanti.

Dove giocare a Pai Gow Poker – La nostra selezione

Elenco dei primi 10 siti di casinò per il 2019

CasinoOffrireGiochiGioca Ora / Recensione
1°

100% fino a €1000
130 Slots disponibili

GamesGioca Ora!
2°

100% fino a €500

GamesGioca Ora!
3°

100% fino a €500
88€ Gratis

GamesGioca Ora!
4°

100% fino a €1000
100€ Gratis

GamesGioca Ora!
5°

100% fino a €1000
100€ Gratis

GamesGioca Ora!