BlackjackRouletteSlotsBaccaratVideo Poker

Stud Poker

Stud PokerSi gioca allo Stud Poker fin dal XVIII secolo, e le varianti più moderne, come il five-card stud per esempio, sono giocati da oltre un secolo. Poker Lo Stud è caratterizzato dalla distribuzione di carte coperte e scoperte a volta.

Pertanto il poker Stud è un gioco che va progredendo man mano che si ricevono più carte.

Sebbene il Five card Stud è stato per lungo tempo la versione più nota, negli ultimi decenni il Seven Card Stud ha visto un incremento di successo, e di questo scriviamo in questo post.

Questo gioco è ideale per chi si approccia al poker per la prima volta.

Regole Seven Card Stud Poker

Il Seven Card Stud è un gioco di poker, variante dello Stud, che si gioca con sette carte, di cui 4 scoperte e 3 coperte, delle 7 carte coperte i giocatori possono utilizzarne cinque per ottenere la miglior combinazione possibile.

Prima che inizi il gioco i giocatori devono piazzare una puntata obbligatoria (detta ante), le carte vengono distribuite in senso orario e si ricevono al primo giro, due carte coperte e una scoperta.

Il giocatore che ha ricevuto la carta scoperta più bassa è chi comincia ed deve effettuare la prima puntata, questa puntata si chiama bring in, che può essere pari alla puntata minima per il limite della partita o la sua metà.

A questo punto i giocatori ricevono ognuno una carta scoperta (fourth street), parla chi ha il punto più alto, scegliendo tra puntare o fare check, se non vi sono coppie esposte allora la puntata equivale al limite minore del tavolo, nel caso in cui abbia una coppia esposta è il primo a parlare e potrebbe, se volesse, puntare al limite massimo (per esempio €6 in una partita €3/€6)

Ogni giocatore riceve quindi un’altra carta scoperta, comunemente chiamata “Fourth Street”. Parla per primo chi ha esposto il punto più alto. Questo giocatore può scegliere se fare check o puntare. Se nessun giocatore ha una coppia esposta, la puntata è pari al limite minore del tavolo (€2 in una partita €2/ €4). Se un giocatore ha una coppia esposta ed è il primo a parlare, può decidere di fare una puntata pari al limite massimo (€4 in una partita €2/ €4).

****Determinare il bring in – Nel Seven card Stud nel momento in cui si determina il bring-in se due giocatori hanno lo stesso valore allora la discriminante è data dal sema secondo questo ordine: picche, cuori, quadri, fiori

A questo punto i giocatori ricevono un’altra carta scoperta (Fifth Street) e parla chi ha esposto il punto più alto. Ogni giocatore riceve una nuova carta scoperta, comunemente chiamata “Fifth Street”. Di nuovo, parla per primo chi ha esposto il punto più alto.

Segue l’altra carta scoperta (Sixth Street) e parla chi ha esposto il punto più alto.

A questo punto i giocatori ricevono la settima e ultima carta che viene distribuita coperta e, nuovamente, parla primo chi ha esposto il punto più alto.

Se al termine di questi giri ci sono ancora giocatori il primo a mostrare le carte è chi ha effettuato l’ultima puntata o l’ultimo rilancio, nel caso in cui non vi fossero state puntate nel giro finale allora mostrerà le carte per primo il giocatore le cui carte scoperte hanno il valore più alto.

Il piatto è vinto da chi ha la combinazione di carte migliore formata dalle 7 carte distribuite durante il gioco (4 scoperte e 3 coperte),