gioco sicuro AAMS

Chemin de Fer

BaccaratIl Baccarat noto gioco da casinò in verità discende da un altro gioco d’azzardo di carte, lo Chemin de Fer.
Sebbene sia un gioco un pò più complesso rispetto il baccarat che tutti conosciamo quest’ultimo gioco in verità è un pò più complesso ed articolato infatti i giocatori hanno una maggiore libertà di muoversi diminuendo così l’impatto della fortuna nell’esito finale.

In verità lo Chemin de Fer  è nato in Cina nella regione di macao e fu da li che nel XV secolo venne esportato sino ad arrivare nella Francia del XVIII secolo di Luigi Filippo in cui cominciò a diffondersi per raggiungere la massima popolarità nel 1830.
Il nome ovviamente non è quello cinese bensì quello datogli dai vicini Francesi e significa “ferrovia”, dovuto al fatto che il sabot si muove velocemente da un giocatore all’altro.

Successivamente alla fama ottenuta in Francia il gioco si diffuse in tutta Europa e fino a gli Stati Uniti, dove ne vennero sviluppate differenti varianti per tornare in voga con i casinò online e diventare una delle varianti preferite dai giocatori online di tutto il mondo.

Pur potendo considerare lo Chemin de Fer l’antenato del Baccarat,in verità rispetto questo presenta delle sostanziali differenze, prima di tutto il banco viene assegnato a turno in senso orario ai giocatori e cambia tutte le volte che questo perde una mano,se il banco non è reclamato da nessuno, sarà assegnato per mezzo di un’asta, inoltre la vincita può venir ritirata in ogni momento.

Le somiglianze tra lo Chemin de Fer ed il Baccarat riguardano il calcolo dei punti e delle carte ma si nota un’altra differenza nellla modalità in cui si svolgono le mani.
Se si usano sei mazzi da 52 carte ciascuno i giocatori stanno seduti attorno a un tavolo e si gioca in senso antiorario.

Il giocatore che tiene il banco sceglie la somma da giocare e dovrà piazzarla accanto al sabot, a quel punto lo sfidante potrà decidere se puntare l’intera cifra scelta dal banco o solo la metà.
In questo secondo caso gli altri concorrenti potranno scommettere fino a raggiungere l’importo scommesso dal banco. Se però uno dei giocatori decide di puntare l’intera somma, le scommesse parziali vengono automaticamente ritirate.

Fatte le puntate, il banco distribuisce le carte, due a sé stesso e due al contendente ed il gioco segue esattamente come nel baccarat, ovvero chiamare o stare.
Le carte verranno scoperte e chi ha un punteggio pari a 9 o vicino a questo vince la mano.

Nel caso in cui vinca lo sfidante questo ritira la scommessa, se invece è il banco a vincere questo ha tre opzioni di scelta: ritirarsi, tenendosi tutto l’importo puntato mettendo il banco all’asta, continuare a giocare e raddoppiare la posta nel turno seguente o, proseguire puntando la metà della posta (opzione possibile soltanto entro la terza vincita a fila).

Lo Chemin de Fer è evidentemente un gioco piuttosto semplice ma più complesso del baccarat, il giocatore entra nel vivo del gioco passando ad essere banco facendo si che questo gioco cresca sempre più di popolarità nei casinò online ed offline di tutto il mondo.

Il Baccarat noto gioco da casinò in verità discende da un altro gioco d’azzardo di carte, lo Chemin de Fer.
Sebbene sia un gioco un pò più complesso rispetto il baccarat che tutti conosciamo quest’ultimo gioco in verità è un pò più complesso ed articolato infatti i giocatori hanno una maggiore libertà di muoversi diminuendo così l’impatto della fortuna nell’esito finale.

In verità lo Chemin de Fer  è nato in Cina nella regione di macao e fu da li che nel XV secolo venne esportato sino ad arrivare nella Francia del XVIII secolo di Luigi Filippo in cui cominciò a diffondersi per raggiungere la massima popolarità nel 1830.†

Il nome ovviamente non è quello cinese bensì quello datogli dai vicini Francesi e significa “ferrovia”, dovuto al fatto che il sabot si muove velocemente da un giocatore all’altro.

Successivamente alla fama ottenuta in Francia il gioco si diffuse in tutta Europa e fino a gli Stati Uniti, dove ne vennero sviluppate differenti varianti per tornare in voga con i casinò online e diventare una delle varianti preferite dai giocatori online di tutto il mondo.

Pur potendo considerare lo Chemin de Fer l’antenato del Baccarat,in verità rispetto questo presenta delle sostanziali differenze, prima di tutto il banco viene assegnato a turno in senso orario ai giocatori e cambia tutte le volte che questo perde una mano,se il banco non è reclamato da nessuno, sarà assegnato per mezzo di un’asta, inoltre la vincita può venir ritirata in ogni momento.

Le somiglianze tra lo Chemin de Fer ed il Baccarat riguardano il calcolo dei punti e delle carte ma si nota un’altra differenza nellla modalità in cui si svolgono le mani.
Se si usano sei mazzi da 52 carte ciascuno i giocatori stanno seduti attorno a un tavolo e si gioca in senso antiorario.

Il giocatore che tiene il banco sceglie la somma da giocare e dovrà piazzarla accanto al sabot, a quel punto lo sfidante potrà decidere se puntare l’intera cifra scelta dal banco o solo la metà.
In questo secondo caso gli altri concorrenti potranno scommettere fino a raggiungere l’importo scommesso dal banco. Se però uno dei giocatori decide di puntare l’intera somma, le scommesse parziali vengono automaticamente ritirate.

Fatte le puntate, il banco distribuisce le carte, due a sé stesso e due al contendente ed il gioco segue esattamente come nel baccarat, ovvero chiamare o stare.
Le carte verranno scoperte e chi ha un punteggio pari a 9 o vicino a questo vince la mano.

Nel caso in cui vinca lo sfidante questo ritira la scommessa, se invece è il banco a vincere questo ha tre opzioni di scelta: ritirarsi, tenendosi tutto l’importo puntato mettendo il banco all’asta, continuare a giocare e raddoppiare la posta nel turno seguente o, proseguire puntando la metà della posta (opzione possibile soltanto entro la terza vincita a fila).

Lo Chemin de Fer è evidentemente un gioco piuttosto semplice ma più complesso del baccarat, il giocatore entra nel vivo del gioco passando ad essere banco facendo si che questo gioco cresca sempre più di popolarità nei casinò online ed offline di tutto il mondo.

About Marco Belloni

Marco Belloni è un giornalista esperto di casinò online che scrive su numerosi blog e magazine italiani. Il suo progetto personale è migliori10casino.it, a cui affianca una passione per il vino e le macchine sportive.