BlackjackRouletteSlotsBaccaratVideo Poker

Poker H.O.R.S.E

Poker H.O.R.S.E

Nel poker H.O.R.S.E corrisponde ad un acronimo che identifica una specialità del poker con variante mista e che racchiude le 5 principali varianti del gioco: Hold’em, Omaha, Razz, Stud ed Eight or more, come il 7 cards Hi/Lo.

Il primo torneo di H.O.R.S.E si è giocato al WSOP ell’edizione del 2002. Questo tornero prevedeva un buy-in da $2.000. Il primo premio da $117.320 fu vinto da John Hennigan.
john hennigan

Questa specialità piuttosto nuova introdotte nei tornei, solitamente a limite,  richiede una padronanza del gioco avanzata in quanto racchiudendo differenti specialità diventa necessario saper giocare con destrezza, saper concentrarsi molto ed essere fantasiosi.
Ogni variante di gioco implica infatti un differente approccio e la versatilità diventa un elemento importante quando si decide di partecipare ad uno di questi tornei. Il fatto di essere un campione al Texas Hold’Em non implicitamente farà di te, al giro successivo, un campione di Omaha, e via dicendo.

Partecipare ad un torneo di poker H.O.R.S.E obbliga a confrontarsi con grandi giocatori che tra le sfide che devono affrontare non c’è solo la necessità di concentrarsi costantemente ma anche di imparare ad essere flessibili e riuscire a passare da una specialità all’altra velocemente e senza possibilità di scelta.
Gli avversari, esattamente come te, saranno specialisti in un gioco e più deboli in un altro, diventa quindi di vitale importanza per vincere il piatto, capire le competenza dei propri sfidanti e decidere la strategia di gioco anche in base a questa.

Tornei di H.O.R.S.

Nei tornei di H.O.R.S.E le specialità di poker seguono secondo questo ordine:
H – Hold’em
O – Omaha Hi/Lo
R – Razz
S – Seven Card Stud
E – Seven Card Stud Eight or Better

Ogni specialità viene giocata per un tempo determinato, generalmente un giro (quindi per 6 giocatori seguiranno 6 mani per specialità), i bui e gli ante rimangono fissi.

Ovviamente questa specialità intimorisce i giocatori alle prime armi, che forse non hanno mai sentito nominare alcuni dei poker a cui si deve giocare, mentre chiama l’attenzione dei pro, ma nell’uno e nell’altro caso, se la tua idea è quella di provare questo torneo ricorda che la migliore strategia è studiare gli avversari, così da capire chi è più forte (o meno forte) in ogni singola specialità, e dare il massimo in quelle in cui ci sentiamo più forti.
Ma siccome anche in questo caso vige la regola per cui sbagliando si impara, nell’allenarti punta prevalentemente a giocare alle specialità in cui ti senti più debole, osserva chi invece gioca meglio di te e migliora le tue tecniche.
Essendo un torneo complesso, ti invitiamo a procedere con cautela e prenderne parte solo quando credi di aver raggiunto una maturità di gioco che possa darti importanti possibilità di vincita.

H.O.S.E

L’H.O.S.E è uan variante dell’H.O.R.S.E del quale segue le regole principali con la differenza che non è incluso il Razz, specialità meno conosciuta tra tutte che rende questa variante più accessibile anche ai meno PRO.
L’ordine delle spacialità segue secondo questo ordine:
H – Hold’em
O – Omaha Hi/Lo
S – Seven Card Stud
E – Seven Card Stud Eight or Better


Tags assigned to this article:
giochi casinopokerpoker onlinespecialità poker