BlackjackRouletteSlotsBaccaratVideo Poker

Assicurazione nel Blackjack e perchè è una scelta sbagliata utilizzarla

I casinò di solito non si spingono a sfruttare le situazioni in cui sono vulnerabili, come per esempio  la divisione di carte o il raddoppio. Un’altra situazione che apparentemente sembra andare incontro ai giocatori che invece fa tutt’altro è l’assicurazione, ovvero una seconda puntata, possibile da effettuare solo se il banco mostra un asso, che ci permette di tutelarci da un possibile blackjack del banco.

Che cos’è l’assicurazione al blackjack
L’assicurazione al blackjack permette di munirsi contro un blackjack del banco dando la possibilità di effettuare una seconda puntata. Quindi se il banco fa blackjack se si è assicurati la scommessa paga 2 ad 1, il doppio della puntata sull’assicurazione. se il banco però non fa blackjack invece l’assicurazione si perde.

L’assicurazione si può chiedere solo se il banco mostra un asso come prima carta, solo ed esclusivamente in questo caso il mazziere chiederà ai giocatori se vogliono usufruire di questa opzione effettuando un’altra puntata. Il valore dell’assicurazione deve essere per al massimo il 50% della puntata effettuata, che vuol dire che potrebbe essere anche inferiore.
Se il banco fa blackjack si perde la puntata ma si riceve il doppio dell’assicurazione, se il banco non fa il blackjack il gioco continua come dovrebbe ma l’assicurazione è perduta.

Apparentemente quindi sembra che l’assicurazione tuteli i giocatori e sia la mossa giusta per difendersi da uno schiacciante 21 del banco.
La verità è tutt’altra e si può spiegare semplicemente ricorrendo alla matematica.

Ammettendo che si giocasse con un solo mazzo, 35 carte, cosa non possibile, sappiamo che ci sono 16 carte con valore 10, l’altra carta è quella che il banco ci sta mostrando.
Le probabilità che il banco faccia blackjack, se siamo alla prima puntata, sarebbero di 35 a 16, l’assicurazione invece paga 2 ad 1, quindi 32 a 16. Il casinò già per il solo fatto che ti stia assicurando sta avendo un vantaggio che è quasi del 6%. Ma sappiamo anche che al blakcjack non si gioca con un solo mazzo ma a volte anche con 6 e con 8, ecco che queste probabilità di vincita per il giocatore diminuiscono mentre aumentano quelle di vincita per il banco.

In teoria l’assicurazione porterebbe dei vantaggi solo se uscisse un 10 ogni tre carte, cosa che è matematicamente non possibile, e che sul lungo termine farebbe arrichire solo una delle due parti, ovvero il banco.

Come funziona l’assicurazione 

Non possiamo spiegarlo che facendo un esempio pratico.
Ammettiamo che stiamo scommettendo 10$. Il banco mostra un asso e decidiamo di assicurarci (ricoediamo che possiamo assicurarci per un massimo del 50% della scommessa) per $5.
Il banco fa blackjack, perdiamo la scommessa, $10, ma ci vengono tornati $10 (assicurazione di $5 pagata 2 ad uno), Non abbiamo vinto nè perso nulla.
Nel caso in cui il banco non faccia black jack ed il gioco continua se vinciamo invece di guadagnare $15 stiamo guadagnando 10$, i costi dell’assicurazione vanno al banco.

 

 


Tags assigned to this article:
blackjackcasinogiochi casino